Il processo della riproduzione degli esseri umani avviene grazie al funzionamento degli organi e dei tessuti che formano l’apparato riproduttivo femminile.

Che cos’è l’apparato riproduttivo femminile?

L’apparato riproduttivo femminile è la parte dell’organismo della donna adibito alla riproduzione. È formato dall’ovaio, dalle salpingi, dall’utero, dalla vagina e dalla vulva.

L’ovaio

L’ovaio è formato da due ghiandole a forma di mandorla, le ovaie, che si trovano una sul lato destro dell’utero, l’altra su quello sinistro. Le ovaie hanno due funzioni importanti: producono gli ovuli, elementi indispensabili per la riproduzione (funzione gametogenica)e secernono gli ormoni sessuali (estrogeni, progesterone e una piccola quantità di androgeni) che regolano tutte le fasi della vita riproduttiva femminile (funzione endocrina).

Le salpingi

Le salpingi (tube uterine, tube di Falloppio, trombe di Falloppio o ovidutti) sono due condotti simmetrici che mettono in comunicazione ciascuna delle due ovaie (predisposte alla produzione degli ovociti da fecondare) all’utero (organo nel quale avviene l’eventuale impianto e maturazione dell’ovulo fecondato). Nelle salpingi gli spermatozoi incontrano l’ovulo ed avviene il processo di fecondazione, che è la prima fase dell’origine della vita.

L’utero

L’utero è un organo di composizione muscolare che ha forma cava. Al suo interno viene accolto l’ovulo fecondato, cresce e si alimenta il feto. Quando la gravidanza giunge al termine, consente l’espulsione del feto.

La vagina

La vagina è un condotto formato da muscoli e membrane che mette in comunicazione l’ultima parte del collo dell’utero con l’ambiente esterno. Rappresenta l’ultimo tratto delle vie genitali femminili. La vagina è per eccellenza l’organo dell’accoppiamento: la sua funzione principale è quella di ricevere lo sperma al momento dell’atto sessuale. Serve inoltre a consentire, al momento del parto, l’espulsione di feto e placenta, e a permettere il passaggio del flusso mestruale e di tutti i prodotti della secrezione uterina.

La vulva

La vulva è invece l’insieme degli organi genitali esterni femminili. È costituita dalle grandi e dalle piccole labbra, dal clitoride, dal vestibolo vulvare, dall’orifizio uretrale e dall’orifizio vaginale ed è posizionata sotto il monte di Venere (l’area cutanea al di sopra della sinfisi pubica).

A cosa serve l’apparato riproduttivo femminile?

L’apparato riproduttivo femminile, all’interno del processo riproduttivo, ha due compiti: il primo è quello di produrre l’ovulo che verrà fecondato, il secondo è ospitare il feto che deriva dalla fecondazione.