Il naso è la sede del senso dell’olfatto. Quest’organo è posizionato al centro del viso e rappresenta la prima parte della struttura dell’apparato respiratorio. Composto da cartilagine ed ossa nella parte esterna, quest’organo sporge dal viso dell’individuo. Si apre verso l’sterno tramite le narici, mentre al suo interno si trovano le parti anteriori delle fosse nasali, formate da due canali di forma allungata ricoperti di mucosa.

Che cos’è il naso?

La struttura del naso è formata da ossa e cartilagine: la parte ossea comprende le ossa nasali e la mascella, mentre la parte cartilaginea è quella che determina la forma della punta del naso. La compresenza di ossa e cartilagine nella struttura esterna del naso è nettamente distinguibile palpando il dorso del naso. Scorrendo dalla punta verso la base del naso, infatti, si percepisce una differenza di durezza del tessuto sottostante la cute, da più morbido a più duro.

 

Le fosse nasali sono due: la loro parte anteriore si apre verso l’esterno del corpo mediante le narici, mentre la parte posteriore comunica con la rinofaringe (ovvero la porzione superiore della faringe) attraverso due aperture, note con il nome di “coane”. Le fosse nasali sono ricoperte internamente dalla mucosa pituitaria distinta in due porzioni: una superiore (detta anche olfattiva) e una inferiore (detta anche respiratoria). La mucosa respiratoria è caratterizzata dalla presenza di una rete vascolare che consente il riscaldamento dell’aria che viene inspirata, oltre che dalla presenza di muco e ciglia che provvedono all’umidificazione e alla depurazione della stessa aria. La porzione di mucosa olfattiva ospita invece le cellule olfattive, i bulbi olfattivi e i nervi olfattivi.

 

Esternamente ciascuna delle due fosse presenta delle sporgenze ossee a loro volta ricoperte di mucosa, ovvero i turbinati inferiore, medio e superiore. Le due fosse nasali sono separate dal setto nasale, formato da cartilagine e osso. Il tetto delle due fosse nasali è costituito dall’osso etmoide.

A cosa serve il naso?

Il naso ha principalmente due funzioni. La prima è quella respiratoria, infatti quest’organo è parte iniziale dell’apparato respiratorio: l’aria inspirata dalle narici viene riscaldata nelle fosse nasali dove la mucosa e le ciglia la inumidisce e purifica, prima che raggiunga i polmoni. La seconda è quella olfattiva, la parete superiore che riveste le due fosse nasali intercetta i segnali olfattivi, che vengono trasmessi al cervello mediante il bulbo e il nervo olfattivo.

Il naso ha principalmente due funzioni. La prima è quella respiratoria, infatti quest’organo è parte iniziale dell’apparato respiratorio: l’aria inspirata dalle narici viene riscaldata nelle fosse nasali dove la mucosa e le ciglia la inumidisce e purifica, prima che raggiunga i polmoni.