L’uretra è il condotto che porta dalla vescico all’orifizio uretrale. Facente parte dell’apparato uro-genitale, si differenzia per forma e funzione nei soggetti maschili ed in quelli femminili. Infatti per la donna svolge l’unico compito di far scorrere l’urina durante la minzione, mentre nell’uomo serve anche al passaggio dello sperma (oltre che dell’urina). Il diametro di 10 centimetri è comune hai due sessi, mentre la lunghezza varia a seconda del genere.

Che cos’è l’uretra?

L’uretra è il canale dell’apparato uro-genitale che mette in comunicazione la vescica con l’orifizio (meato) uretrale.

Nella donna l’uretra, lunga tra i 3 e i 4 centimetri, è pressoché rettilinea e mette in comunicazione la vescica con il meato uretrale. La sua apertura verso l’esterno del corpo è collocata tra il clitoride e l’orifizio vaginale.

 

Nell’uomo l’uretra è lunga circa il triplo di quella femminile e viene divisa in uretra anteriore e uretra posteriore. La porzione anteriore dell’uretra, lunga circa 8 centimetri, attraversa lo scroto e il pene e si apre nel meato urinario esterno presente sull’estremità del glande. L’uretra anteriore risulta circondata, per tutta la sua lunghezza, dal corpo spugnoso, un tessuto molto vascolarizzato che svolge un ruolo di primaria importanza nell’erezione dell’organo sessuale maschile. La porzione posteriore, nota anche come “uretra prostatica”, è lunga circa 4 centimetri ed è circondata dalla prostata. In questa porzione dell’uretra si innestano i dotti eiaculatori e i dotti prostatici, riversando al suo interno lo sperma.

A cosa serve l’uretra?

L’uretra nella donna rappresenta l’ultimo tratto delle vie urinarie e la sua funzione principale è quella di permettere l’eliminazione dell’urina prodotta dai reni.

Nell’uomo, oltre a consentire l’eliminazione dell’urina, l’uretra provvede anche al trasporto dello sperma, che viene in essa depositato dai dotti eiaculatori e prostatici che vi si innestano. Nell’uomo l’uretra rappresenta dunque, oltre all’ultimo tratto delle vie urinarie, anche l’ultima porzione delle vie spermatiche.