La psicologia clinica è uno dei rami centrali della psicologia. Si incarica dello studio e della diagnosi dei problemi psicologici e di proporre ai pazienti consulenze e psicoterapia.

Di cosa si incarica lo psicologo clinico?

Lo psicologo clinico si incarica di diagnosticare e di valutare i problemi psicologici. Propone anche consulenza psicologica, psicoterapia e attività di counseling, supporto, prevenzione e riabilitazione tese a supportare, facilitare e incoraggiare le potenzialità individuali e accrescere la qualità della vita personale, familiare, lavorativa, sociale o di coppia.

Quali sono le malattie curate più frequentemente dallo psicologo clinico?

Lo psicologo clinico si incarica di problemi psicologici e relazionali, sia a livello personale che a livello di coppia, di famiglia o di gruppi di individui.

Tra le ragioni che portano più frequentemente a vedere uno psicologo clinico si trovano:

ansia

depressione

difficoltà a gestire le emozioni o lo stress

disturbi della personalità

disturbi dell’alimentazione

importanti alterazioni che si tramutano in fonti di stress

bisogno di supporto a causa di problemi di salute propri o di familiari (tumori, malattia di Parkinson, malattia di Alzheimer)

problemi di coppia

Quali sono i procedimenti più usati dallo psicologo clinico?

Quello cominciato con lo psicologo clinico è una via di conoscenza fondata su una serie di incontri, che in base ai casi possono essere individuali, di coppia o di gruppo (per esempio familiari), durante i quali possono anche essere proposti degli esami.

Nel contesto della psicoterapia le potenziali direzioni sono due:

la psicoterapia con orientamento cognitivo-comportamentale

la psicoterapia con orientamento psicodinamico

Quando richiedere una visita con lo psicologo clinico?

Una visita con uno psicologo clinico può risultare utile ogni qualvolta si avverta la necessità di supporto e conforto nella quotidianità.